Aiuto per smettere di fumare

Il proposito per il nuovo anno è stato scelto: «Quest’anno smetto di fumare!» Ma come fare? Fatevi aiutare da un amico: l’app SmokeFree Buddy dell’Ufficio federale della sanità pubblica mette chi vuole smettere di fumare in contatto con un buddy che ha il compito di motivare la persona in questione con messaggi di incoraggiamento e consigli appropriati a non gettare la spugna in caso di pericolo di ricaduta. Per saperne di più: smokefree.ch/buddy-app

Tramite le sue assicurazioni complementari COMPLETA PRAEVENTA e OPTIMA, SWICA sostiene ulteriori misure per abbandonare il vizio del fumo con fino a 600 franchi all’anno.


Meno è di più

Fare di più non significa necessariamente fare meglio. In particolar modo in ambito medico prevale la convinzione che debbano sempre essere sfruttate appieno tutte le possibilità. Di rado ci si chiede tuttavia se ciò sia effettivamente opportuno nel singolo caso e se contribuisce alla guarigione o al miglioramento della qualità della vita. Per questo motivo sono sempre più numerose le aziende mediche specialistiche in tutto il mondo che pubblicano degli elenchi con i 5 trattamenti più inutili. Anche la campagna «smarter medicine», supportata da diverse associazioni mediche specialistiche e professionistiche e da organizzazioni di pazienti e consumatori, è incentrata sul motto «meno vale di più» per sensibilizzare la gente sul tema delle cure inappropriate o eccessive nel settore sanitario. Maggiori informazioni sulla campagna e i vari elenchi delle top 5 sono disponibili qui: smartermedicine.ch.

Anche SWICA si impegna contro la carenza e l’eccesso di assistenza nel settore sanitario. Per saperne di più: attualita.swica.ch/di-piu-aiuta-maggiormente


A breve inizia la quaresima

Il 6 marzo 2019, con il Mercoledì delle ceneri, inizia la quaresima per la religione cristiana. Ma il digiuno è oramai da tempo ben più che una tradizione e un rito religioso. Oggi molti digiunano per la propria salute. In cima alla lista delle rinunce troviamo dolciumi, sigarette e alcol. Il digiuno rigenera il corpo e l’anima, migliora la percezione di fame e sazietà. Alcuni lo considerano anche un’oppor­tunità per osservare con spirito critico le proprie abitudini e quelle nella nostra società del benessere e per cambiare la propria alimentazione a lungo termine. Scoprite nel nostro Consiglio per la salute come raggiungere i vostri obiettivi in materia di digiuno: swica.ch/digiunare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *