Incentivi per le disposizioni del paziente

Medici, infermieri e istituti di cura, al momento di adottare misure mediche, tengono conto della volontà del paziente. Chi compila le disposizioni del paziente ha la certezza che la sua volontà sarà rispettata anche qualora non fosse più in grado di esprimersi o dovesse perdere la capacità di discernimento. In Parlamento è stata avanzata la proposta di offrire incentivi a chi allestisce le disposizioni del paziente.

Pro

Dieses Bild hat ein leeres Alt-Attribut. Der Dateiname ist Dobler_small.jpg
Marcel Dobler, Consigliere nazionale PLR

«Non solo gli anziani, ma anche i giovani dovrebbero compilare le disposizioni del paziente: chiunque infatti può subire un incidente e trovarsi nelle condizioni di non poter più esprimere la propria volontà. È opportuno promuovere la diffusione di questo importante strumento precauzionale. Nell’ottica della donazione degli organi le disposizioni del paziente acquistano ulteriore importanza. E in più, come vantaggio collaterale, potrebbero anche contribuire a ridurre i costi sanitari. Non vedo quindi nessun problema nel consentire alle assicurazioni malattia di assegnare un buono una tantum agli assicurati che vorranno allestire le proprie disposizioni del paziente.»

Contro

Dieses Bild hat ein leeres Alt-Attribut. Der Dateiname ist baumann_small.jpg
Dr. Ruth Baumann-Hölzle, Direttrice della fondazione Dialog Ethik

«Le disposizioni del paziente non hanno lo scopo di ridurre i costi sanitari, bensì di garantire una morte dignitosa. Per questo implicano anche la somministrazione di terapie come le cure palliative. Il punto non è offrire incentivi finanziari per indurre le persone in condizioni economiche sfavorevoli a rinunciare a terapie opportune indicando la propria volontà nelle disposizioni del paziente, bensì occorre cambiare il sistema di incentivi nel settore sanitario agendo sui fornitori, per evitare prestazioni inappropriate e un aumento del volume delle prestazioni.»


SWICA ha stilato un elenco di istituzioni, con i relativi link, che mettono a disposizione modelli di disposizioni del paziente in versione breve e dettagliata: swica.ch/it/privati/servizi/aspetti-utili/decisioni

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *